Fish Pita

il

Da poco rientratate dall’isola del meltemi, un’isola cosmopolita, caotica, dal mare cristallino e dai mille e inebrianti profumi : Mykonos è l’estate!
Ci siamo svegliate coccolate dal tepore del sole che già all’alba si infiltra prepotente tra le fessure delle finestre, abbiamo camminato a piedi nudi sulla battima, rapite dal profumo di salsedine, tonicizzate dal gelo dell’Egeo e andrenalinizzate dalla sua anima esuberante; incantate dalla bellezza delle sue calette e ammaliate dalle tante sfumature dei suoi tramonti.
Travolte dal reticolo di viuzze, strette e suggestive, avvolte dal candore del bianco che padroneggia ad ogni angolo, illuminate dallo scintillio dei gioielli e colme di botteghe di artigiani. I nostri occhi si riempivano di meraviglie nell’osservare le scalinate traboccanti di vestiti e souvenir. Abbiamo camminato a piedi scalzi, sciolto i capelli al vento mentre veloce sfrecciavamo in sella al nostro quad, spostandoci tra una costa e l’altra, da nord a sud bramanti di nuove meraviglie da esplorare ( il giorno dopo ci faceva male ogni muscolo del corpo).
Mykonos è tutto e ancora di più, è il calore delle persone, le risate della gente, i cooktail traboccanti, il cibo ad ogni ora, un’esplosione di sensi, un risveglio dell’anima, è l’isola della libertà, dove tutto può succedere, tutto è ancora da esplorare, dove la realtà incontra la fantasia e mentre Emera ed Etere abbandonano lentamente i tetti bianchi e blu delle case, Nyx entra in scena con il suo abito scuro , scintillante di stelle. Cala la notte sull’isola delle Cicladi, ma Morfeo può aspettare, perché qui la notte è magia. IMG_2296IMG_2568

INGREDIENTI PER 6 PERSONE:

PITA

500 gr di farina
300 ml di acqua
10 gr lievito di birra
2 cucchiani di sale
un pizzico di zucchero
50 ml di olio extravergine di oliva

TZATZIKI

125 gr di yogurt greco
1 cetriolo
1 spicchio d’aglio
un pizzico di sale
un pò di menta
succo di mezzo limone
2 cucchiai di olio di oliva
se volete potete aggiungere un pizzico di aneto
– RIPIENO (BR)500 gr di salmone
5 pomodori
una lattuga
2 cipolle di tropea
semi di sesamo
semi di papavero
olio e sale q.b.
PREPARAZIONE:

Per prima cosa prepariamo la buonissima salsa tzatziki che accompagnerà il nostro piatto.
Lavate e pelate un cetriolo, grattuggiatelo e mettetelo in un colino con un pò di sale rosa ( il sale rosa dell’Himalaya è un sale antico, incontaminato e puro; ricco di sali minerali. Esalta i piatti ed è un ottimo alleato contro la ridenzione idrica, l’ipertensione, promuove l’equilibrio del PH e riduce i segni dell’invecchiamento, in oltre è ottimo per lo scrub del corpo) per circa trenta minuti, affinchè perda tutti i liquidi.
1
In una ciotola unite olio,limone e yogurt e amalgamate con cura. Nel frullatore mette l’aglio, il cetriolo, la menta e un pò d’aneto (è facoltativo) e frullate per qualche secondo, unite poi questi ingredienti allo yogurt e amalgamate. La salsa è pronta.
2
Ora procedete con l’impasto per la pita. Versate a fontana la farina e mescolatela con lo zucchero e il sale, al centro disponete l’olio e il lievito, iniziate a versare un pò d’acqua tiepida e fate sciogliere il lievito di birra, procedete incorporando acqua e farina. Impastate energicamente e fate lievitare l’impasto per circa due ore, in una ciotola coperta da un panno pulito.3
Passate le due ore, formate delle palline con l’impasto di circa 50 gr…saranno le vostre squisite pite.IMG_2265
Con l’aiuto di un mattarello stendete le vostre pite e dategli una forma tonda. Devono essere molto sottili perchè poi si gonfieranno un pò in cottura.IMG_2266
In una padella antiaderente mettete un pò d’olio extravergine di oliva e fate cuocere le vostre pite per qualche minuto su entrambi i lati, schiacciandole di tanto in tanto con un tobagliolo imbevuto di olio.IMG_2269
Il pane per le vostre pite è pronto, impilatelo e lasciatelo riposare per qualche minuto. Noi le abbiamo coperte con un cannovaccio umido.IMG_2292
Mentre riposano, dedicatevi alla preparazione del salmone. Affettate le cipolle di tropea, ungete con un pò d’olio la padella, fatelo riscaldate e versate le cipolle. Devono imbiondirsi cuocendo per qualche minuto.IMG_2291
Alzate le cipolle, aggiungete un pò d’olio e fate cuocere il salmone sfilettato, sfumandolo con un pò di vino bianco.
IMG_2274
Farcite la vostra #fishpita.

img_2277.jpgIMG_2280

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...